QuiAlbate

Controlli antidroga nella scuola dei Padri Somaschi ad Albate, il direttore: "Blitz concordato"

Denunciato un minorenne, la dirigenza: "Grandi sforzi nella prevenzione: richiesta di intervento presentata da oltre un anno e studiata con i carabinieri"

Controlli anti-droga al CFP di Albate

Un blitz anti droga concordato tra la scuola le forze dell'ordine: il centro di Formazione dei Padri Somaschi di Albate spiega così il controllo effettuato nella mattinata del 12 dicembre 2018 da carabinieri e guardia di finanza all'interno dell'istituto, che ha portato alla denuncia di un minorenne trovato in possesso di marijuana. 

Nessuna ispezione a sorpresa, dunque, come ci tiene a precisare Massimo Ferretto, Direttore di Fondazione Asfap centro di formazione dei Padri Somaschi. "Il blitz dei Carabinieri della stazione di Albate con i cani del nucleo della Guardia di Finanza di Ponte Chiasso -spiega- non è stato casuale e/o a sorpresa, ma concordato con la Direzione del Centro sia nei tempi che nelle modalità di esecuzione. Da oltre un anno abbiamo presentato una richiesta di intervento delle unità cinofile nel nostro istituto finalmente accolta un mese fa e studiata nei dettagli con i Carabinieri di Albate. Nel nostro centro di formazione - prosegue- è assolutamente vietato anche solo fumare all’interno del perimetro che circonda l’edificio a studenti minorenni e/o maggiorenni in abbinamento ad un’azione di prevenzione all’uso di sostanze stupefacenti attraverso il progetto Unplugged".

Un intervento, dunque, nato dagli sforzi e dall'impegno del centro per prevenire questi fenomeni: "Uno sforzo che il nostro centro di Formazione, con tutti i suoi operatori - conclude Ferretto- porta avanti con forte determinazione per educare e non solo formare i giovani che quotidianamente frequentano i nostri corsi".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il colosso Zara apre a Como for&from: commessi disabili per un negozio senza barriere

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

  • Lite al ristorante tra due amici: ferito un 26enne a Cermenate

  • Comasco arrestato a Erba: il suo appartamento a Madonna di Campiglio era un centro di spaccio per turisti

Torna su
QuiComo è in caricamento